Riso venere con mazzancolle e zucchine

Era la prima volta che assaggiavo il riso Venere e devo dire che il gusto mi ha lasciata soddisfatta. Si sente il gusto integrale e l’ho trovato molto buono accompagnato con mazzancolle e zucchine.E’ un riso italiano nato a Vercelli nel 1997 mediante incrocio di un riso nero asiatico ed una varietà padana. Oggi viene coltivato soprattutto a Novara e Vercelli.

Riso Venere con mazzancolle e zucchine
Ricetta senza glutine con il riso Venere, ricco di ottime qualità nutritive. Molto bello il contrasto cromatico del riso e il giallo dello zafferano.
Autore:
Cucina: Senza Glutine
Portata: Primi Piatti
Ingredienti per: 4
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 240 g di riso Venere
  • 200 g di mazzancolle
  • 2 zucchine
  • q.b.brodo vegetale
  • q.b. cipolla
  • q.b.sale
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 2 bustine di zafferano
Preparazione
  1. Tagliare le zucchine a cubetti piccoli
  2. Tagliate la cipolla a pezzetti piccoli, io ne ho usata uno spicchio piccolo
  3. Prendete una padella e metteteci una noce di burro, aggiungete la cipolla e lasciatela dorare, unite il riso, lasciatelo qualche minuto mescolando e poi sfumate con ½ bicchiere di vino bianco
  4. Aggiungete il brodo poco per volta e fate cuocere con coperchio per 25 minuti
  5. Spellate alcune mazzancolle, le altre lasciatele con la buccia
  6. Nel frattempo mettete in una pentola un goccio d'olio, uno spicchio d'aglio e lasciate rosolare un paio di minuti, aggiungete le zucchine e dopo 10 minuti le mazzancolle
  7. Lasciate cuocere a fuoco lento
  8. Una volta cotto il riso, aggiungete alle zucchine un goccio d'acqua e la bustina di zafferano mescolando per bene.
  9. Prendete un piatto e una formina per muffins
  10. Riempite la formina con il riso, capovolgetela sul piatto e aspettate qualche minuto prima di toglierla,
  11. mettete accanto le zucchine e le mazzancolle che avranno assunto un colorino giallognolo dato dallo zafferano
  12. Togliete la formina e buon appetitoooo

 

Altre ricette che possono interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *