Tortino di patate

Il tortino di patate è una ricetta molto conosciuta e ovviamente ho deciso di “rivisitarla”, senza glutine (occorre solo qualche accortezza). Basta avere a disposizione delle patate, dell’ affettato, del formaggio ed ecco qua una ricetta decisamente gustosa.

Tortino di patate
Il tortino di patate è un'ottima ricetta perché occorrono pochi ingrediente. Inoltre si può modificare a proprio piacimento variando salumi e formaggi, a seconda di ciò che si ha a disposizione nel frigorifero.
Autore:
Cucina: Senza Glutine
Portata: Secondi Piatti
Ingredienti per: 6
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 1,2 kg di patate
  • 130 g di mortadella senza glutine
  • ½ bicchiere d'olio
  • 5 rametti di rosmarino
  • 100 g di parmigiano grattuggiato
  • 3 cucchiai di pangrattato senza glutine
  • 120 g di formaggio branzi (o altro a piacere)
Preparazione
  1. Accendete il forno a 180°
  2. Lavate il rosmarino e simuzzatelo con la mezzaluna
  3. Prendete l'olio, unite il rosmarino e lasciatelo a bagno
  4. Pelate le patate e tagliatele a fette di mezzo centimetro circa
  5. Prendete due teglie, copritele di carta forno e disponeteci le patate una accanto all'altra
  6. Bagnate ciascuna patata con l'olio e rosmarino
  7. Infornate le patate per 10 minuti circa
  8. Togliete le teglie dal forno
  9. Tagliate il formaggio a fette sottili
  10. Prendete una pirofila ricopritela di carta forno (bagnatela in modo da modellarla più facilmente)
  11. Mettete uno strato di patate che avretegià cotto sulla teglia nella pirofila, distribiuteci sopra il formaggio a fette, la mortadella a fette ed il formaggio grattuggiato
  12. Ricoprite con altre patate, e via via con formaggio e mortadella fino ad arrivare ad un ultimo strato che coprirete con il pangrattato e una spoverata abbondante di parmigiano
  13. Mettete un filo d'olio ed infornate a 180° per 30 minuti

 

Altre ricette che possono interessarti

1 commento to Tortino di patate

  1. Elisa ha detto:

    Questo tortino è davvero buono e mette d’accordo proprio tutti, anche i non celiaci, grazie Lelly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *